A proposito di PRIMA

PRIMA (Pedagogical Repository of Italian Media Activities) nasce come raccolta di fogli di lavoro utilizzati nelle classi di lingua italiana presso l'Università della Pennsylvania. I nostri obiettivi erano raccogliere i realia dei media italiani e creare contenuti multimodali, inclusivi e accessibili che promuovessero voci diverse. Volevamo andare oltre i limiti dei nostri libri di testo e condividere questi materiali tra le classi e tra le istituzioni in modo che tutti lə insegnantə e lə studentə di lingua italiana avessero accesso a risorse che riflettessero meglio il design universale e approcci equi agli studi italiani.

Nel febbraio 2020, grazie a una sovvenzione del Penn Language Center, siamo riuscitə a far decollare il progetto. Da allora, grazie al supporto iniziale di Penn Libraries, abbiamo avviato una collaborazione con il Price Lab e il Center for Research, Data, and Digital Scholarship. Con il loro aiuto e le loro risorse, abbiamo trasformato PRIMA in una risorsa educativa aperta, dando priorità all'accessibilità, all'equità e all'inclusione. Mentre continuiamo a contribuire con nuovi contenuti a questo repository, invitiamo anche altri docenti italiani a unirsi a noi inviando i propri contenuti da condividere sulla piattaforma.

Chi siamo

Julia Heim è l'ideatrice, scrittrice principale di sovvenzioni, co-creatrice di contenuti e responsabile della diversità di PRIMA.

Samantha Gillen è la principale creatrice di contenuti, content manager, tecnico dell'accessibilità e cavallo di battaglia di PRIMA in generale.

Rossella Di Rosa è una creatrice di contenuti e la principale responsabile linguistica di PRIMA.

Non potremmo farlo senza l'aiuto e il supporto di:

Cosette Bruhns Alonso

Andy Janco

Cassandra Hradil

Kara Gaulrapp

Stewart Varner

E sovvenzioni e/o sostegno da:

Il Penn Language Center

Il Centro per i dati di ricerca e la borsa di studio digitale

Il laboratorio dei prezzi

Programma SACHS per l'innovazione artistica